<-------- Torna all'indice

  Archivio Dicembre 2001  
 


L'ARTE DEL DISPORRE

Feng Shui significa letteralmente "vento e acqua", ed è una disciplina cinese oggi apprezzata anche in Occidente sul modo di disporre gli ambienti per raggiungere l'armonia e sfruttare l'energia positiva. La nostra casa oltre ad essere un rifugio, è uno strumento vivo in cui pulsano flussi d’energie sconosciute e ricchissime. Molte di queste energie sono benefiche e possono venirci in aiuto in tutti i campi della nostra esistenza: nella salute, nella creatività, nella ricerca della pace interiore. Altre energie che attraversano ogni casa sono invece ostili, pericolose e vanno neutralizzate.

I cinesi ci vengono incontro con l'arte del Feng Shui, una disciplina praticata al fine di conoscere, modulare, rinforzare o neutralizzare questi flussi energetici. Il Feng Shui propone chiare indicazioni per la progettazione, l'arredamento d’interni e l'orientamento delle singole stanze in modo da migliorare la qualità della vita.


L'ARTE DEL DISPORRE
Letteralmente significa vento e acqua. Non è un'arte nuova, per migliaia di anni, almeno quattromila, è stata praticata nell'antica Cina, stiamo parlando della disciplina del Feng Shui e determina la collocazione delle case cinesi, oltre che degli oggetti al loro interno. Per i cinesi gli edifici non sono oggetti inanimati, ma come tutte le cose irradiano energia, o chi. Tutti concordano sulla sua importanza, ma le differenze di dettaglio nelle diverse culture sono numerose, e alcuni aspetti del sistema si rivelano inefficaci se usati in Occidente per differenza di energie, tradizioni e fedi. Vale tuttavia la pena di conoscerne i principi fondamentali.

Nove sono i sistemi fondamentali del Feng Shui per modulare l'energia:

  1. Luci brillanti e oggetti rifrangenti per attivare il chi: specchi, cristalli, sfere di cristallo e lampade luminose.

  2. Suoni. Campanelle mosse dal vento regolano e aumentano il flusso del chi. Spesso sono appese al soffitto di un corridoio per interrompere un flusso troppo rapido di chi.

  3. Esseri viventi. Animali, pesci, piante, fiori aumentano l'energia della casa.

  4. Oggetti solidi. La disposizione dei mobili influisce sull'energia.

  5. Oggetti mobili. Mulini e maniche a vento, fontane, pendenti, ogni oggetto che si muova attiva l'energia.

  6. Oggetti a funzionamento elettrico. Fontane e cascate, campanelli elettrici incrementano il chi.

  7. Simboli e ornamenti simbolici. Qualsiasi simbolo o dipinto che rivesta per noi un qualche significato.

  8. Colori. Vanno scelti in base a ciò che significano per ognuno di noi.

  9. Nastri e frange. I nastri rossi si mettono sulle porte mentre tende con lunghe frange possono servire per nascondere travi (che ostacolano il flusso di energia).


IL BA-GUA
Alcuni esperti di Feng Shui si servono di un sistema a griglia, detto ba-gua, che collega alcune zone della casa ad aspetti della nostra vita spirituale.
Basterà sovrapporre la griglia al centro della planimetria della casa, in modo che l'ingresso si apra sul lato inferiore in uno dei tre settori. Si può applicare la stessa procedura per la scrivania su cui lavoriamo, sovrapponendo ad essa la griglia.

RICCHEZZA
Il settore riguarda la fortuna e l'abbondanza di ogni genere, non solo in termini di denaro: è il luogo adatto agli oggetti di valore.

FAMIGLIA
Riguarda influssi del passato, genitori, eredità, le nostre radici. E' il luogo giusto per tenervi fotografie e ricordi di passati successi.

CONOSCENZA INTERIORE
Riguarda meditazione, studio, guida interiore. Perfetto per una biblioteca o uno studio.

SALUTE
Settore collegato a salute e vitalità.

FAMA
Espressione della nostra personalità, ciò per cui siamo conosciuti.

RAPPORTI
I nostri rapporti con gli altri. E' bene collocare in questo spazio oggetti accoppiati e fotografie che ci ritraggono in situazioni felici con persone che amiamo.

PROGETTI
Figli o qualsiasi cosa da noi creata.

PERSONE UTILI
Luogo ideale per un altare domestico, per avere appoggio dagli altri.

CARRIERA
Tutto ciò a cui dedichiamo gran parte del nostro tempo.


Energie alternative

  • L'energia del vento:
    entro il 2010 l'Italia raggiungerà i 60.000 Mw.
  • Solare:
    nel 2002 il nostro Paese sarà secondo solo alla Germania nell'UE per potenza installata.
  • A Carlentini, in provincia di Siracusa, la prima centrale eolica dell'isola.

Inquinamento

  • Riscaldamento domestico:
    42 milioni di tonnellate l'anno di anidrite carbonica immesse nell'atmosfera.

Energie alternative

L'energia del vento:
entro il 2010 l'Italia raggiungerà i 60.000 Mw.
L'eolico è il settore a crescita più rapida nel mercato dell'energia, con un incremento annuo superiore al 40%. L'energia eolica ha raggiunto in Germania (leader nel mondo) un volume d'affari di circa due miliardi di Euro l'anno. L'Italia è al sesto posto, con circa 400 Mw e alla fine del 2001 saranno funzionanti impianti eolici per oltre 20.000 megawatt di potenza installata. Entro il 2010 sarà possibile raggiungere il traguardo dei 60.000 Mw. I vantaggi ambientali raggiunti ogni anno, grazie ad una produzione di circa 4 milioni di megawattora consentono di evitare l'immissione nell’atmosfera di circa 17 milioni di tonnellate di anidride carbonica, 45.600 di ossidi d’azoto e 33.600 di anidride solforosa. Lo scenario proposto da Legambiente prevede che il contributo dell'eolico alla produzione elettrica nazionale passi dall'attuale 0,1% ad oltre il 20%. Per questo serviranno 15.000 nuovi generatori eolici che, distribuiti in maniera intelligente, avrebbero una densità di quasi 100 volte inferiore a quella dei tralicci di media ed alta tensione, che in Italia superano il milione di unità. Quanto ai costi di installazione delle centrali eoliche, rileva Legambiente, ''è vero che sono quasi il doppio rispetto a quelle termiche (circa 1,5 miliardi di lire per Mw installato), ma non si può trascurare il fatto che il costo del carburante bruciato in un anno da una centrale termica è all'incirca pari alle spese di costruzione della centrale stessa. Un generatore eolico invece, una volta costruito, produce elettricità per 20 anni senza altre spese che quelle relative alla manutenzione''.

www.legambiente.it

____________________________________________________________

Solare:
nel 2002 il nostro Paese sarà secondo solo alla Germania nell'Ue per potenza installata.
Aumenta esponenzialmente la quantità di impianti solari fotovoltaici installati in Europa, e nel 2002 si prevede che l'Italia sarà seconda solo alla Germania per potenza installata. La stima è del direttore generale del ministero dell'Ambiente, Gianni Silvestrini. Nel 2002 saranno installati ben 2.100 Megawatt di tetti solari, per una potenza complessiva di 12 Mw. Considerando i 18 Mw già esistenti nel 2002 il solare fotovoltaico installato in Italia sarà di circa 30 Mw, dato, che ci colloca dietro soltanto alla Germania nell'Unione europea. Le risorse finanziarie messe in campo per l'anno prossimo ammontano a circa 120 miliardi di lire, che produrranno investimenti per ulteriori 160 miliardi.

www.miniambiente.it

____________________________________________________________

A Carlentini, in provincia di Siracusa, la prima centrale eolica dell'isola.
La centrale di Carlentini, la prima di tre previste in Sicilia, è costituita da undici generatori eolici, alti 50 metri posti in cima al monte Santa Venera, destinati, da un piano di sviluppo della centrale stessa, a divenire 30 nei prossimi anni. Ai generatori eolici installati nel piccolo centro del siracusano è sufficiente un vento a 4 metri/secondo per generare energia pulita. La centrale di Carlentini produce sette megawatt di energia in grado di servire 10 mila famiglie. 

____________________________________________________________

Riscaldamento domestico:
42 milioni di tonnellate di anidride carbonica immesse ogni anno nell'atmosfera.

Il riscaldamento domestico oltre a portare tepore in casa immette nell'atmosfera 42 milioni di tonnellate l’anno di anidride carbonica. Dopo i gas di scarico delle auto, il riscaldamento domestico è la principale fonte di inquinamento delle città. Basterebbe fare la normale manutenzione prevista dalla legge per ridurre i consumi e quindi anche l'inquinamento del 7%, il che equivarrebbe a risparmiare circa 294.000 tonnellate di Co2 l’anno. Ogni anno, secondo l'Enea, per riscaldare le case, gli italiani bruciano circa 14 miliardi di litri di gas, 6,5 miliardi di litri di gasolio, 2 milioni di tonnellate di combustibili solidi, come il carbone e la legna. Questa miscela di combustibili emette, oltre all'anidride carbonica, anche circa 370.000 tonnellate di altre sostanze inquinanti, come ossidi di azoto, di zolfo, di carbonio. Per ogni tonnellata di gasolio bruciata si emettono 3 tonnellate di Co2, mentre per una tonnellata di metano, la Co2 è pari a 2,8 tonnellate. Ovviamente non è solo ambientale il prezzo da pagare per avere la casa calda. Gli italiani spendono, infatti, oltre 23.000 miliardi di lire per l'acquisto di energia dall'estero ed ogni famiglia spende in media più di 1 milione di lire l’anno per riscaldarsi. Una buona manutenzione, oltre che all'ambiente, farebbe bene anche alle tasche dei cittadini. Ad ogni radiatore, suggerisce l'Enea si possono installare valvole termostatiche per regolare automaticamente l'afflusso di acqua calda in base alla temperatura scelta ed impostata su un'apposita manopola graduata. Una volta impostata la temperatura ottimale, il sensore (termostato), chiude ed apre proporzionalmente la valvola mantenendo il calore ad un livello costante.

www.enea.it


Idee per Natale

Candele, campanelli eolici, ionizzatori, lampade di sale, fontane, libri e CD: sono questi gli oggetti che per tutto il mese di dicembre troverete in offerta presso il nostro show room di Roma in via del Falco 37/38.

La nostra casa non è solo un rifugio. E' uno strumento vivo in cui pulsano flussi di energie misteriose e ricchissime. Molto di queste energie sono benefiche e possono venirci in aiuto in tutti i campi della nostra esistenza: nella salute, nella creatività, nella ricerca della pace interiore. Altre energie che attraversano ogni casa sono ostili, pericolose e vanno neutralizzate. Pochi cambiamenti in casa o in ufficio saranno sufficienti per vivere con più serenità ed armonia!  Utilizzati, gli oggetti proposti oltre ad essere degli interessanti spunti per i regali di Natale sono tutti ottimi attivatori o stabilizzatori di energia.


CANDELE

Il fuoco è vivo, così come la terra che calpestiamo e l'aria che respiriamo. Il semplice atto di accendere una candela muta le nostre capacità percettive. Il modo più semplice di usare il fuoco per invocare energia in una stanza consiste nell'accendere candele. La combinazione della forza del fuoco con l'energia dell'aromaterapia può essere straordinariamente potente: arancio per tonificare e rinfrescare, cannella per riscaldare, ecc.

CAMPANELLI

La creazione musicale, lungi dall'essere un semplice divertimento, è di per sé un fattore di sviluppo individuale e collettivo. E' una fonte di benessere e di pace; talvolta è uno strumento terapeutico. Per noi si concretizza in un'accurata selezione di musica spirituale, dedicata a tutti coloro che pensano, come noi, che l'evoluzione si faccia su diversi piani e che, sul piano eterico, la musica abbia un ruolo speciale. Campane e gong sono usate nei conventi di tutto il mondo, nella presunzione che il loro suono conduca all'illuminazione. Il suono costituisce anche uno strumento potente per liberare le energie di una casa e invocare su di essa forze guaritrici. Il suono ha due aspetti, uno udibile e uno muto: quello che udiamo ha il potere di suscitare emozioni, mentre quello che non sentiamo è in ogni modo energia, vibrazione. Influisce sulle molecole della casa e sugli spazi che la dividono. La casa assorbirà dal suono che creiamo le ottave necessarie per essere in armonia.

I campanelli eolici sono tubi in alluminio inox accordati sulla scala pentatonica antica che offre una sonorità profonda e armonica, adatta per ricerche musicali, meditazione ed esercizi di rilassamento. Ogni tono è armonico con gli altri, sia che i tubi siano mossi dal vento che da una mano.

IONIZZATORI E LAMPADE DI SALE

E' facile scordare quale effetto l'aria che ci circonda abbia su di noi. Non la possiamo vedere né toccare, eppure l'aria che respiriamo influisce in modo straordinario su come ci sentiamo. L'aria che si respira è stata privata della vita (prana) da inquinanti, responsabili anche della distruzione di un elemento di guarigione naturale, lo ione.

L'aria, come la materia, è composta di molecole. Ogni molecola ha un nucleo di protoni a carica positiva circondato da elettroni a carica negativa. L'elettrone è 1800 volte più leggero del protone, e viene facilmente messo fuori gioco dall'inquinamento, creando uno ione positivo, e positivo non significa buono. Ricerche eseguite in ogni parte del mondo confermano che un eccesso di ioni positivi è dannoso, mentre ioni negativi in abbondanza hanno effetti benefici. L'esposizione a ioni positivi può indurre sonnolenza, mal di testa, depressione, difficoltà respiratorie, mentre è provata l'accelerazione del processo di guarigione nel decorso di una malattia per una più rapida decomposizione dei batteri e degli stafilococchi, e nel complesso delle prestazioni fisiche migliorate. Produttori naturali di ioni negativi sono cascate, temporali, foreste, ambienti marini. Per creare in casa un ambiente ricco di ioni negativi, possiamo ricorrere agli ionizzatori  e alle lampade di sale.

FONTANE

Una cascata in casa non solo aumenta l'umidità dell'aria creando un'atmosfera ricca di ioni negativi, ma ci offre a portata di mano un salubre sfondo sonoro. Ogni stanza con una cascatella diventa viva e vibrante: secondo il feng-shui  le fontane attivano il flusso del Chi, energia vitale apportatrice di prosperità ed abbondanza.

Fontane Raku, una tecnica ceramistica di origine giapponese, che unisce il fascino di un materiale unico e di tradizione millenaria a forme fortemente simboliche. Fontane molto eleganti realizzate in terracotta impermeabilizzata, s’inseriscono con facilità in ogni tipo di ambiente. Fontane in ceramica, con design moderno e colori attraenti, sono ideali per curare armonia in ogni ambiente. Fontane con cristallo, un amplificatore di energia, che accresce l'influenza positiva della fontana sull'ambiente. Tutte le fontane hanno in dotazione una pompa per il ricircolo dell'acqua, compresa nel prezzo.


Workshop

Progettazione in ambiente rurale
Sarà questo il tema del corso intensivo di specializzazione ed aggiornamento rivolto a studenti, neo-laureati in architettura e professionisti del settore che si svolgerà a Milano dal 13 al 16 dicembre.

Convegno

Verso un concorso internazionale d’idee per la ristrutturazione del quartiere di Corviale
Il 14 dicembre 2001 si terrà il convegno internazionale per la prima fase del programma di recupero e trasformazione di Corviale, cui seguirà un concorso internazionale di idee.

Master

Master in progettazione ecologica
Arriva il primo Master italiano in bioarchitettura, organizzato dalla facoltà di Ingegneria dell’università di Bologna, in convenzione con l’Istituto Nazionale di Bioarchitettura.

Master in Gestione e recupero delle risorse ambientali
Parte a fine gennaio all'Università degli Studi di Milano-Bicocca il Master in Gestione e recupero delle risorse ambientali. Accederanno al master gratuito 20 laureati.

Progettazione interattiva sostenibile e multimedialità
Il Corso di Perfezionamento organizzato dall'Università di Roma Tre, ha l'obiettivo di formare personale altamente qualificato a livello europeo nel campo della progettazione interattiva sostenibile e dell'applicazione di sistemi multimediali.


LIBRI

K. E. Lotz
La casa bioecologica (Aam)

M. Corrado
Architettura bio-ecologica (De Vecchi)

A. Di Pietro
La nostra casa sana e sicura (Lyra)

F. Warring
Il Feng Shui in giardino (Amrita)

B. Nalin-S. Biot
Il colore nella casa (Cerchio)

R. Zamperini
Terapia della casa (Macro)

ANAB
Architettura bioecologica (ANAB)

M. Corrado
Dizionario dell'abitare naturale (Xenia)

J.M.Casasola
Feng Shui della terra (Prin, Geop).

G.Inkeles
Arredamento e benessere (Red)

P. Bevitori
L'inquinamento elettromagnetico (Macro)

B.C.Wolverton
Amiche piante (Geo)

R.Alexandre
Geobiologia (Red)

G.Musmarra
La nocività del telefonino (Kaos)

CD

Life is quest for joy

A celtic evening

Mantra

Medicine power

Reiki - Healing light

KarmapaTai Chi

Tai Chi Too

Ananda Mantra Mala

Ayurveda

La classica anti stress

Amore e musica per sognare

Leggerezza

 

 

<-------- Torna all'indice
 

Aggiornato Lunedì 26 Gennaio 2004